.
Annunci online

  Datti [ ]
         

 
 

Ciao a tutti mi chiamo Salvatore Fizzarotti ,sono di Roma.

La mia professione: Photoreporter,il classico photoreporter,quello che denuncia i fatti reali senza porsi problemi e scrupoli di sorta………Credo in quello che faccio e cerco di raccontarlo con le mie immagini………Quello che cerco è l’emozione delle persone che vedono le mie foto,senza cercare notorietà e glorie,non sono molto bravo nel descrivermi,quindi lascio la parola ad alcune persone che con due parole hanno colpito in pieno il soggetto………Grazie a tutti.

 

Un mio collega scrive:

Chi si affaccia ad un mondo completamente diverso da quello in cui vive, rischia di cogliere solo il lato "curioso", folkloristico, a volte persino bizzarro di una società: le foto di Salvatore mostrano invece una attenzione intelligente ed una rara sensibilità.Le persone, i volti, le ambientazioni sono colte con una sobrietà ed un rigore così intensamente rispettosi da far pensare ad un lavoro svolto nell'ombra, in silenzio, quasi a non volersi intromettere e disturbare una cultura così affascinante nella sua diversità al punto da aver turbato le coscienze e lo spirito di milioni di viaggiatori.

E proprio di questo si tratta: la professionalità di Salvatore si esprime nel cogliere le sensazioni, le situazioni che solo un "viaggiatore", non certo un "turista", può cogliere in una frazione di secondo.”

 

Un anonimo scrive:

La fotografia come mezzo espressivo. Anche sulla rete. Un blog come una finestra da cui affacciarsi su un mondo diverso da quello in cui si vive. "Datti", il diario online di Salvatore Fizzarotti offre una prospettiva diversa per analizzare i temi legati alla grande attualità.

 

  



  PeaceReporter - la rete della pace. Quotidiano online e agenzia di servizi editoriali. Storie, dossier, interviste, reportage, schede conflitto, schede paese e buone notizie da tutto il mondo
 
  6/10/2005

 War News - Notizie dai conflitti nel mondo

   
  

  Basta! Parlamento pulito
 
 
  Invia anche tu la lettera al Presidente Ciampi!

 Reporters Sans Frontières
 
  Alertnet


 


   


1 dicembre 2005

LE ULTIME "PAROLE FAMOSE"

Circa 400 integralisti, legati ad Al Zarqawi, hanno preso
per qualche ora il controllo delle strade principali
Attacco dei ribelli a Ramadi
"La città è nelle nostre mani"

Ma poco dopo, secondo testimonianze, gli attaccanti si sono ritirati


<B>Attacco dei ribelli a Ramadi<br>"La città è nelle nostre mani"</B>

RAMADI - Operazione-manifesto della guerriglia stamane a Ramadi: centinaia di ribelli armati hanno sferrato un attacco su vasta scala oggi nel capoluogo della provincia occidentale irachena di al-Anbartradizionale roccaforte della guerriglia sunnita, ritirandosi dopo poche ore.

Presi d'assalto una base militare Usa e un edificio governativo: sulle strade principali della città, sono stati rapidamente istituiti posti di blocco. Lo hanno denunciato testimoni oculari, secondo cui all'offensiva hanno preso parte circa quattrocento miliziani integralisti. Nessuna conferma dal comando militare americano.

Secondo le prime informazioni i ribelli sono uomini di Abu Musab al-Zarqawi, il super-terrorista di origini giordane che rappresenta il luogotenente di Osama bin Laden in Iraq: i ribelli, sempre stando a quanto riferito dai testimoni, hanno infatti preso a distribuire volantini e ad affiggere manifesti ai muri, con sopra scritto che il controllo di Ramadi è stato assunto dalla cosiddetta Organizzazione di 'al-Qaeda' per la Jihad nella Terra dei Due Fiumi, denominazione assunta per l'appunto dal gruppo di Zarqawi. Nel testo si legge anche questa frase: "I seguaci (di Al Qaeda) daranno fuoco agli americani e li cacceranno indietro alle loro case con la forza. L'Iraq sarà un cimitero per gli americani e i loro alleati".




permalink | inviato da il 1/12/2005 alle 16:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     novembre        marzo
 


Ultime cose
Il mio profilo



internazionale.it
peacereporter
emergency.it
warnews
reporterassociati
peacelink
UNHCR_NEWS
unrwa
iom.int
Lino
Marco Stefano
Anna Maria


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom