.
Annunci online

  Datti [ ]
         

 
 

Ciao a tutti mi chiamo Salvatore Fizzarotti ,sono di Roma.

La mia professione: Photoreporter,il classico photoreporter,quello che denuncia i fatti reali senza porsi problemi e scrupoli di sorta………Credo in quello che faccio e cerco di raccontarlo con le mie immagini………Quello che cerco è l’emozione delle persone che vedono le mie foto,senza cercare notorietà e glorie,non sono molto bravo nel descrivermi,quindi lascio la parola ad alcune persone che con due parole hanno colpito in pieno il soggetto………Grazie a tutti.

 

Un mio collega scrive:

Chi si affaccia ad un mondo completamente diverso da quello in cui vive, rischia di cogliere solo il lato "curioso", folkloristico, a volte persino bizzarro di una società: le foto di Salvatore mostrano invece una attenzione intelligente ed una rara sensibilità.Le persone, i volti, le ambientazioni sono colte con una sobrietà ed un rigore così intensamente rispettosi da far pensare ad un lavoro svolto nell'ombra, in silenzio, quasi a non volersi intromettere e disturbare una cultura così affascinante nella sua diversità al punto da aver turbato le coscienze e lo spirito di milioni di viaggiatori.

E proprio di questo si tratta: la professionalità di Salvatore si esprime nel cogliere le sensazioni, le situazioni che solo un "viaggiatore", non certo un "turista", può cogliere in una frazione di secondo.”

 

Un anonimo scrive:

La fotografia come mezzo espressivo. Anche sulla rete. Un blog come una finestra da cui affacciarsi su un mondo diverso da quello in cui si vive. "Datti", il diario online di Salvatore Fizzarotti offre una prospettiva diversa per analizzare i temi legati alla grande attualità.

 

  



  PeaceReporter - la rete della pace. Quotidiano online e agenzia di servizi editoriali. Storie, dossier, interviste, reportage, schede conflitto, schede paese e buone notizie da tutto il mondo
 
  6/10/2005

 War News - Notizie dai conflitti nel mondo

   
  

  Basta! Parlamento pulito
 
 
  Invia anche tu la lettera al Presidente Ciampi!

 Reporters Sans Frontières
 
  Alertnet


 


   


2 dicembre 2005



Iraq, la strategia della Casa Bianca
per dichiarare la vittoria finale


                                             <B>Iraq, la strategia della Casa Bianca<br>per dichiarare la vittoria finale</B>

WASHINGTON - Una strategia in 27 pagine e un'appendice con gli otto capisaldi necessari per dichiarare la vittoria finale in Iraq. E' la struttura del documento diffuso dalla Casa Bianca, pubblicato anche su internet, in vista del discorso che il presidente George W.Bush ha tenuto all'Accademia navale di Annapolis, mirato a delineare la visione strategica americana per il futuro iracheno.

Il documento è stato prodotto dal Consiglio per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, guidato da Stephen Hadley e si intitola "Strategia nazionale per la vittoria in Iraq". Dopo una copertina dai colori della bandiera americana - azzurro, bianco e rosso - la Strategia si apre con una citazione di Bush del 26 febbraio 2003, alla vigilia della guerra, quando il presidente sostenne che gli Stati Uniti non intendevano "determinare la forma precisa del nuovo governo dell'Iraq" e avrebbero lasciato le scelte sul futuro del paese agli iracheni.

La prima parte del documento si intitola "Scenario strategico" e definisce i termini della vittoria, i suoi benefici per l'Iraq, le conseguenze di un fallimento, la strategia dei nemici, la strategia degli Usa, i tempi della vittoria e le condizioni per ottenerla. La seconda parte è chiamata "Strategia nel dettaglio" e scende nei particolari politici, economici, organizzativi e della sicurezza.

1. Sconfiggere i terroristi e neutralizzare l'insurrezione
2. Transizione dell'Iraq all'autonomia nella sicurezza
3. Aiutare gli iracheni a formare la base nazionale per un governo democratico
4. Aiutare l'Iraq a costruire una capacità di governo e a fornire i servizi essenziali
5. Aiutare l'Iraq a sostenere la propria economia
6. Aiutare l'Iraq a rafforzare il ruolo della legge e a promuovere i diritti civili
7. Incrementare il sostegno internazionale per l'Iraq
8. Rafforzare la comprensione da parte dell'opinione pubblica degli sforzi della coalizione e dell'isolamento pubblico degli insorti.


L'appendice si intitola "Otto pilastri" e propone gli otto capisaldi strategici della vittoria:




permalink | inviato da il 2/12/2005 alle 9:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     novembre        marzo
 


Ultime cose
Il mio profilo



internazionale.it
peacereporter
emergency.it
warnews
reporterassociati
peacelink
UNHCR_NEWS
unrwa
iom.int
Lino
Marco Stefano
Anna Maria


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom